Il capolavoro della storiografia letteraria settecentesca - 1772-1782

TIRABOSCHI, Girolamo (1731-1794). Storia della letteratura italiana. Modena, presso la Società Tipografica, 1772-1782.

 

PRIMA EDIZIONE della prima storia generale della letteratura italiana, che il Tiraboschi cominciò a scrivere nel 1770, quando il duca di Modena Francesco III lo nominò prefetto della Biblioteca Estense.

Nell’opera, che fu ristampata innumerevoli volte prima della fine del secolo (l’unica altra edizione degna di nota, oltre alla presente, è la seconda edizione modenese, apparsa fra il 1787 e il 1794, cui l’autore stesso apportò alcune aggiunte e correzioni), il Tiraboschi raccolse un’immensa messe di notizie biobibliografiche intorno alle vicende della nostra letteratura, dall’età etrusca sino all’inizio del Settecento. Divisa per secoli e non per generi o per biografie, come nelle precedenti storie tradizionali, nell’opera si coglie un forte sentimento di italianità, che fa da preludio allo spirito romantico-risorgimentale del secolo successivo.

Girolamo Tiraboschi, originario di Bergamo, prosecutore della grande tradizione storiografica muratoriana, gesuita dal 1746, fu chiamato a Modena nel 1770 con l’incarico di dirigere la Biblioteca Estense. Nella città emiliana rimase per tutta la vita, attendendo a studi ancora oggi consultabili con profitto per la sterminata dottrina che vi è profusa e per il rigore del metodo. Dal 1773 al ’90 fu prima collaboratore e poi direttore del Nuovo giornale dei letterati d’Italia.

 

Descrizione fisica. Dieci tomi in tredici volumi in 4to: Tomo I (che comprende la storia della letteratura degli Etruschi, de’ popoli della Magna Grecia, e dell’antica Sicilia, e de’ Romani fino alla morte d’Augusto), pp. XIX, (1), 339, 1 bianca; Tomo II (Dalla morte di Augusto sino alla caduta dell’Impero occidentale), pp. XXIV, 418, (2); Tomo III (Dalla rovina dell’Impero occidentale fino all’anno 1183), pp. XX, (2), 388, (2); Tomo IV (Dall’anno 1183. fino all’anno 1300), pp. VIII, 424 [i.e. 426], (2); Tomo V (Dall’anno 1300. fino all’anno 1400), pp. XXVII, (1), 547, (1); Tomo VI, parte prima (Dall’anno 1400 fino all’anno 1500), pp. VIII, 494, (2); Tomo VI, parte seconda ( Dall’anno 1400 fino all’anno 1500), pp. (4), 427, (1); Tomo VII, parte prima (Dall’anno 1500 all’anno 1600), pp. VIII, 483, (3); Tomo VII, parte seconda (Dall’anno 1500 all’anno 1600), pp. (4), 436, (2); Tomo VII, parte terza (Dall’anno 1500 all’anno 1600), pp. (4), 455, (1); Tomo VIII (Dall’anno 1600 all’anno 1700), pp. VIII, 378, (2); Tomo IX (che contiene le aggiunte, e le correzioni), pp. XII, 334, (2); Tomo X (che contiene l’indice generale di tutta l’opera, con alcune altre giunte e correzioni), pp. (2), 8, 291, 1 bianca.

F. Govi, I classici che hanno fatto l'Italia, Milano, Regnani, 2010