Lo spettacolo dei fuochi d’artificio - 1749

ALBERTI, Giuseppe Francesco Antonio (1712-1768). La pirotechnia o sia trattato dei fuochi d’artificio. Venezia, Giovanni Battista Recurti, 1749.

 

PRIMA EDIZIONE del primo libro italiano esclusivamente dedicato ai fuochi d’artificio sotto l’aspetto ludico.

L’opera, divisa in quattro parti, ha uno scopo eminentemente pratico. Essa descrive le varie fasi della preparazione e i diversi tipi di fuochi, soffermandosi in particolare sulle “canne da luminazione” usate per illuminare i teatri, sui razzi, sulle bombe e sulle girandole da acqua. Il libro è inoltre pieno di quelle curiosità scientifiche che tanto appassionavano il pubblico del tempo.

Giuseppe Alberti, bolognese, fu avviato agli studi matematici. Dal 1756 al 1768 fu perito agronomo, prima a Bagnacavallo, poi a Perugia. Partecipò inoltre alla costruzione di opere idrauliche e compì rilievi topografici e catastali. Scrisse numerose opere, tra cui una sui giochi numerici e di prestigio (I giuochi artimetici, Bologna, 1747) e un importante trattato intitolato Istruzioni pratiche per l’ingegnero civile (Venezia, 1748).

 

Descrizione fisica. Un volume in 4to di pp. VIII, 128, (2) con 21 tavole incise in rame fuori testo, di cui una di grandi dimensioni che riproduce una macchina da festa con varie bocche da sparo per fuochi pirotecnici.

F. Govi, I classici che hanno fatto l'Italia, Milano, Regnani, 2010