di  Il Cartiglio Libreria Antiquaria di Roberto Cena & C.snc

URBANUS BELLUNENSIS (BOLZANI, Urbano VALERIANI, c.1443-1524)..

INSTITUTIONES GRAECAE GRAMMATICES

VENEZIA, Aldo Manuzio, GENNAIO 1497 , in quarto

Legatura del XIX secolo in mezzo marocchino marrone con angoli e carta decorata; al dorso, autore e titolo in oro a uno scomparto superiore, editore e data a quello inferiore, in oro; fregi a secco agli altri scomparti; tagli blu; sguardie policrome. Al contropiatto anteriore, ex-libris di "Richard Copley Christie"; alla carta di guardia policroma posteriore, ex-libris "John Rylands University Library of Manchester Withdrawn from stock April 1988". Tra la carta di guardia anteriore bianca e la carta con il titolo, foglietto incollato di mezza pagina, manoscritto con annotazioni ottocentesche  sull'autore e sull'opera; al verso della carta con il titolo, timbro "Manchester University". Collazione: 214 carte non numerate, comprese le 2 carte di errata in seconda emissione; a10-b z & A8 -B10 -(C2 );  27 linee; Tipi: 2: 114 greci e romani. Alla carta a4 verso, diagramma a silografia  a piena pagina; nel testo, qualche lettera istoriata a silografia e spazi con lettere-guida Alcune annotazioni a penna lungo il testo. Prima rara edizione in incunabolo della prima grammatica latina e della più conosciuta grammatica greca dell'epoca  Aldo Manuzio fondò la sua tipografia  a Venezia nel 1495 con il preciso intento  di pubblicare i classici, in particolare i greci, con i testi in lingua originale.  Per incoraggiare ulteriormente lo studio del greco, Aldus chiese al suo amico Urbanus di comporre una grammatica greca scritta in latino e greco, rendendo così accessibile il linguaggio di Aristotele e Omero ad un pubblico molto più ampio. Cfr. Renouard, "Ce livre est estrêmement rare. Erasme, dans une lettre de 1499, dit que dès-lors il lui fut impossible d'en trouver un seul exemplaire". Esemplare complessivamente in buone condizioni dai buoni margini, leggerissima gora che compare all'angolo inferiore ad alcune carte, più estesa alle ultime pagine; restauro integrativo agli angoli delle ultime 2 carte di errata, senza interessare il testo. "