24th ILAB International Antiquarian Book Fair

The 24th International Antiquarian Book Fair presents the best of the trade. From manuscripts and incunabula to avant-garde, from Erasmus, Philipp Melanchthon and Charles Darwin to Leonardo da Vinci, Pablo Picasso, DADA and the Bauhaus artists – together with the Fine Art Zurich, this most important event, supported by the International League of Antiquarian Booksellers (ILAB), will change Zurich into the international market place for everything rare, extravagant and beautiful.
[...]

Il furto di libri antichi alla Biblioteca dei Girolamini di Napoli

In accordo e collaborazione con il consiglio ALAI, il presidente dell’ILAB, Arnoud Gerits, relaziona sullo stato delle indagini relative al furto di libri antichi che ha interessato la Biblioteca dei Girolamini di Napoli tra Gennaio e Maggio 2012. I numerosi arresti, la gran mole di libri sottratti e la circolazione degli stessi fuori dal territorio italiano, rendono il caso “internazionale” e in continua evoluzione. Provvederemo a fornire aggiornamenti quando emergeranno...
[...]

L’attività culturale dei Librai Antiquari nel corso dei secoli

Vorrei fare l’elogio, in questo breve intervento, alle librerie antiquarie di tutto il mondo, specialmente di quelle (e non sono poche in Italia) che nell’esercitare il commercio librario svolgono una costante, intelligente e proficua attività culturale, promuovendo mostre di libri e stampando accurati cataloghi, molto apprezzati non soltanto dai bibliofili, ma anche dai bibliotecari; pubblicazioni, queste, interessanti e di piacevole lettura, che si accreditano talvolta fra...
[...]

DAL MANOSCRITTO AL LIBRO ELETTRONICO: continuità, discontinuità, collezionismo e mercato

Cominciamo con l'affermare che anche il manoscritto è un libro, seppur prodotto con una tecnica diversa da quelle oggi più note (la scrittura manuale, che rende gli esemplari, anche se prodotti in serie, copie uniche), ma con una fisicità del tutto simile a quella del libro tipografico: forma, materiali e, in parte, paratesto, e premettiamo che non ci occupiamo se non di sfuggita del “supporto” fisico, che poi è la carta, senza la quale mai il libro...
[...]